Gloria Turrini, Pippo Guarnera e Andrea Pititto in Cantina giovedì 13 dicembre

Gloria Turrini, Pippo Guarnera e Andrea Pititto in Cantina giovedì 13 dicembre

La voce calda e potente di Gloria Turrini vi aspetta nella Cantina 2.0, accompagnata dal maestro del hammond di Pippo Guarnera e dalla chitarra di Andrea Pititto.

Definire un’artista come Gloria Turrini con una sola parola o “inscatolarla” in un solo stile musicale, sarebbe impossibile. Nell’album “Too Heavy” sono inclusi 3 brani inediti, 7 invece le cover. Affiancata da musicisti eccezionali, è nelle note scure di Gloria e del suo contralto che rivivono le Blues Woman d’inizio secolo e le Soul Woman degli anni 60/70, per creare ogni volta uno spettacolo è ricco di energia e calore, il calore che solo una voce così potente e avvolgente può trasmettere. Il romanticismo e la dolcezza delle ballad, il groove del soul, le dinamiche del blues… il tutto arricchito da una forte e brillante personalità. La stessa personalità che non stanca mai, concerto dopo concerto. La personalità di Gloria Turrini.

Pippo Guarnera è un hammondista “spaziale”. Già dagli anni ’70 si esibiva con Napoli Centrale, ha aperto i concerti dei Weather Report, ha collaborato stabilmente con Eugenio Finardi. Si trasferisce a Los Angeles nel ’76 per suonare e studiare con grandi maestri. Ritornato in Europa, ritorna al suo grande amore il Blues, ma senza trascurare tournée importanti (con Jannacci o Rudy Rotta). È sempre diviso tra importanti festival fra Stati Uniti ed Europa.

Con loro alla chitarra il talento di Andrea Pititto, che torna a trovarci, riportando il suo sound inconfondibile, dopo il live dei The Fog Eaters.

 

 

La voce calda e potente di Gloria Turrini vi aspetta nella Cantina 2.0, accompagnata dal maestro del hammond di Pippo Guarnera e dalla chitarra di Andrea Pititto.

Definire un’artista come Gloria Turrini con una sola parola o “inscatolarla” in un solo stile musicale, sarebbe impossibile. Nell’album “Too Heavy” sono inclusi 3 brani inediti, 7 invece le cover. Affiancata da musicisti eccezionali, è nelle note scure di Gloria e del suo contralto che rivivono le Blues Woman d’inizio secolo e le Soul Woman degli anni 60/70, per creare ogni volta uno spettacolo è ricco di energia e calore, il calore che solo una voce così potente e avvolgente può trasmettere. Il romanticismo e la dolcezza delle ballad, il groove del soul, le dinamiche del blues… il tutto arricchito da una forte e brillante personalità. La stessa personalità che non stanca mai, concerto dopo concerto. La personalità di Gloria Turrini.

Pippo Guarnera è un hammondista “spaziale”. Già dagli anni ’70 si esibiva con Napoli Centrale, ha aperto i concerti dei Weather Report, ha collaborato stabilmente con Eugenio Finardi. Si trasferisce a Los Angeles nel ’76 per suonare e studiare con grandi maestri. Ritornato in Europa, ritorna al suo grande amore il Blues, ma senza trascurare tournée importanti (con Jannacci o Rudy Rotta). È sempre diviso tra importanti festival fra Stati Uniti ed Europa.

Con loro alla chitarra il talento di Andrea Pititto, che torna a trovarci, riportando il suo sound inconfondibile, dopo il live dei The Fog Eaters.