Il trio Klain/Gurrisi/Amato approda in Cantina mercoledì 17 ottobre

Il trio Klain/Gurrisi/Amato approda in Cantina mercoledì 17 ottobre

Un trio da paura vi aspetta in cantina mercoledì 17 ottobre! Al duo Klain/Gurrisi (noto come Two Late) si aggiunge il talento del compositore Giovanni Amato, per un live che non vorrete perdervi!

ALBERTO GURRISI – Un pianista jazz folgorato sulla via dell’Hammond. Milanese, classe 1984, già al fianco di Franco Cerri (anzi, è membro stabile del quartetto di Franco Cerri) e Sugar Blue – per citare solo alcune delle sue innumerevoli collaborazioni – Alberto Gurrisi ha, da tempo, preferito il suono acido dell’organo Hammond alle armonie pianistiche, divenendone uno dei massimi virtuosi italiani. Ha accompagnato spesso anche Enrico Rava.

GIOVANNI AMATO – Compositore di notevole spessore, ottimo arrangiatore, Giovanni Amato è un musicista dotato di uno swing eccezionale unito a uno scorrevolissimo fraseggio boppistico. Il tocco morbido e potente, la musicalità versatile e spontanea sono le sue peculiarità. Dal 1990 inizia un’intensa attività concertistica, che lo introduce nei grandi circuiti Italiani e internazionali. Numerose le collaborazioni con musicisti: Danilo Perez, Lee Konitz, Gary Peacoc, Steve Grossman, Dee Dee Bridgewater, George Garzone, Bill Hart, Jerry Bergonzi, Tom Harrell, Peter Eskine, Tony Scott, Mike Goodrich, Ronnie Cuber, Diane Schuur, Kirk Lightsey, Vincent Herring, Randy Brecker, Avishai Cohen, Kevin Mahogany, Richard Galliano, Bob Mover, Gene Jackson, Kenny Davis, Giovanni Tommaso, Roberto Gatto, Maurizio Gianmarco, Dado Moroni, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Antonio Faraò, Francesco Cafiso.
 E’ il vincitore assoluto dell‘ “Italian Jazz Awards 2009” (migliore artista jazz Italiano dell’anno). Suona stabilmente, con varie formazioni, nei principali jazz club, teatri e jazz festival del mondo.

LAURA KLAIN – Nasce a Toulouse, in Francia, il 14 dicembre 1990. Arbore l’ha definita una grande batterista Jazz, Eugenio Bennato la vuole sul palco con lui e a 13 ANNI DIVENTA PER LUI PRIMA PERCUSSIONISTA!! A 17 anni lascia le percussioni e affronta la batteria e… per chi suona? Pat Metheney e Roberto Gatto, per citare solo alcuni dei musicisti con i quali Laura collaborato.

 

Un trio da paura vi aspetta in cantina mercoledì 17 ottobre! Al duo Klain/Gurrisi (noto come Two Late) si aggiunge il talento del compositore Giovanni Amato, per un live che non vorrete perdervi!

ALBERTO GURRISI – Un pianista jazz folgorato sulla via dell’Hammond. Milanese, classe 1984, già al fianco di Franco Cerri (anzi, è membro stabile del quartetto di Franco Cerri) e Sugar Blue – per citare solo alcune delle sue innumerevoli collaborazioni – Alberto Gurrisi ha, da tempo, preferito il suono acido dell’organo Hammond alle armonie pianistiche, divenendone uno dei massimi virtuosi italiani. Ha accompagnato spesso anche Enrico Rava.

GIOVANNI AMATO – Compositore di notevole spessore, ottimo arrangiatore, Giovanni Amato è un musicista dotato di uno swing eccezionale unito a uno scorrevolissimo fraseggio boppistico. Il tocco morbido e potente, la musicalità versatile e spontanea sono le sue peculiarità. Dal 1990 inizia un’intensa attività concertistica, che lo introduce nei grandi circuiti Italiani e internazionali. Numerose le collaborazioni con musicisti: Danilo Perez, Lee Konitz, Gary Peacoc, Steve Grossman, Dee Dee Bridgewater, George Garzone, Bill Hart, Jerry Bergonzi, Tom Harrell, Peter Eskine, Tony Scott, Mike Goodrich, Ronnie Cuber, Diane Schuur, Kirk Lightsey, Vincent Herring, Randy Brecker, Avishai Cohen, Kevin Mahogany, Richard Galliano, Bob Mover, Gene Jackson, Kenny Davis, Giovanni Tommaso, Roberto Gatto, Maurizio Gianmarco, Dado Moroni, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Antonio Faraò, Francesco Cafiso.
 E’ il vincitore assoluto dell‘ “Italian Jazz Awards 2009” (migliore artista jazz Italiano dell’anno). Suona stabilmente, con varie formazioni, nei principali jazz club, teatri e jazz festival del mondo.

LAURA KLAIN – Nasce a Toulouse, in Francia, il 14 dicembre 1990. Arbore l’ha definita una grande batterista Jazz, Eugenio Bennato la vuole sul palco con lui e a 13 ANNI DIVENTA PER LUI PRIMA PERCUSSIONISTA!! A 17 anni lascia le percussioni e affronta la batteria e… per chi suona? Pat Metheney e Roberto Gatto, per citare solo alcuni dei musicisti con i quali Laura collaborato.